Ubuntu 16.04, migrare la posta IMAP da un server all’altro

Pubblicato da Max Palermo il

Condividi con:

Per copiare la propria posta elettronica da un server all’altro sui sistemi Linux, è presente un programma, che lanciato da terminale, riesce a duplicare interamente la struttura della vostra casella di posta da un server all’altro.

Per installare il programma, da terminale digitare

La potenzialità di questo programma sta nel riuscire a copiare le vostre e-mail senza dover digitare il comando da uno dei due server. Il comando funziona da qualsiasi postazione Linux.
Per utilizzare il comando bisogna creare un file chiamato imapcopy.cgf dove inserire i parametri dei due server e l’elenco delle caselle di posta da copiare, quindi conviene crearsi una cartella nella propria home dove gestire questa operazione.
Da terminale digitiamo

e nel file impostiamo i parametri secondo questo schema

I parametri principali sono SourceServer, dove scrivere il dominio i l’IP del server di partenza e DestServer, dove scrivere il dominio o l’IP del server di destinazione, i parametri SourcePort e DestPort indicano la porta d’ascolto per il servizio IMAP, di norma proprio la porta 143.

le righe che iniziano per # sono commenti e vengono ignorati

Infine il comando vero e proprio, Copy, fa in modo che la casella di posta venga copiata sul nuovo server.

Nell’ordine, i parametri da inserire dopo il comando Copy sono

  • Casella di posta dalla quale leggere i messaggi
  • La password della casella di posta di origine
  • Casella di posta sulla quale scrivere i messaggi
  • La password della casella di posta di destinazione

É buona norma utilizzare gli apici per racchiudere un parametro dall’altro e almeno uno spazio tra un parametro e l’altro.

Come si vede dall’esempio si possono utilizzare più caselle di posta nello stesso file di configurazione, basta che ci sia un comando Copy per riga.

Il comando imapcopy non funziona sui server che utilizzano le porte TTS/SSL quindi dovrete configurare i vostri server in modo che accettino l’ascolto sulla porta 143

Una volta definito il file di configurazione, prima di procedere alla copia si può effettuare un test di verifica sulle email con il comando

oppure per avere informazioni sui server

Se tutto è andato bene, per iniziare la copia vera e propria basta digitare

E attendere la fine delle operazioni.

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *